Stella di Campalto a Montalcino

Pubblicato il da Stefano

I vigneti di questa piccola azienda coprono 6 ettari situati sul versante sud della collina che ospita la cittadina di Montalcino. I vigneti, trattati secondo i metodi della coltura biodinamica, sono divisi in 6 zone iscritte alla denominazioni del Brunello, del Rosso di Montalcino e di Sant'Antimo.

Rosso di Montalcino 2005: ha carattere ed esprime belle complessità, un bel frutto accompagnato da fini note boisé. È ricco e consistente, i tannini sono fini e completano un equilibrato finale. Veramente buono.

Rosso di Montalcino 2006: conferma l'annata precedente, si distingue per note di prugna ed equilibrate speziature. In bocca è presente e ha una bella spinta che conferisce al finale una bella persistenza. Molto fine e piacevole, un piccolo Brunello.

Brunello di Montalcino 2004: in anteprima degustiamo l'annata che sarà commercializzata a partire dal 1 gennaio 2008. Questo vino, alla prima uscita, esprime già una bella personalità e si distingue per eleganza e finezza. Le note di prugna sono ben equilibrate da sfumature boisé, in bocca, grazie a una carica tannica importante, ha vigore ma sempre ben sostenuta da un'ottima struttura. Il finale è molto lungo e si distingue per ritorni fruttati e minerali. Molto buono, un vino da seguire con molta attenzione nella sua evoluzione.

Un'azienda da seguire nei prossimi anni, ne risentiremo parlare.

Commenta il post